Teaser Cryo Treatment
at -110 °C
Choose a language

icelab è piacevole!

Una cosa è certa: la prima volta che un cliente entrerà nella vostra icelab, vivrà un'esperienza diversa da quella offerta da qualsiasi trattamento di benessere che abbia mai sperimentato prima. Con l'aumentare del numero di strutture di fascia alta che sceglieranno icelab (dagli alberghi alpini con i tetti innevati, ai villaggi a cinque stelle sulle spiagge tropicali), un numero sempre maggiore di clienti di hotel e centri benessere potrà scoprire e godere dei notevoli benefici della Cold Sauna.

Ed ecco la cosa davvero sorprendente: nessuno prova i brividi in una Cold Sauna, poiché l'ambiente è asciutto, non umido, e permette agli ospiti di sopportare senza disagio temperature fredde da congelamento per pochi minuti alla volta. E pochi minuti sono tutto ciò che serve per ottenere benefici tangibili per la salute.

Ecco perché icelab è una terapia nel vero senso del termine. Le sauna e i bagni turchi offrono un piacevole R&R, ma icelab offre il tipo di risultati per cui le persone sono felici di investire tempo e denaro.

All'interno di icelab

icelab è composta da tre camere a temperatura controllata, impostate a tre diversi livelli: inizialmente una temperatura "fresca" di -10°C, seguita da una temperatura di -60°C, per arrivare infine a "il grande freddo", ossia una temperatura di -110°C.

Prima di entrare, l'abbigliamento richiesto per icelab è semplice: un costume da bagno, scarpe chiuse come le scarpe da ginnastica, guanti, una fascia per coprire le orecchie e una mascherina di carta per coprire il naso. Anche se i vostri ospiti non vinceranno alcun premio di alta moda, potranno proteggere comodamente le proprie estremità!

Nelle prime due anticamere (-10°C/-60°C) i clienti si abituano in breve tempo al freddo e ogni traccia di umidità residua evapora dalla pelle. Nel momento in cui il cliente entra nella camera a -110°C, il freddo è (forse in modo sorprendente per molti) abbastanza sopportabile a causa di un valore di umidità prossimo allo 0%.  

Non è una prova di resistenza, e i clienti possono scegliere di restare all'interno della camera per un tempo qualunque compreso tra uno e tre minuti, camminando lentamente per la stanza e respirando adagio attraverso la mascherina. Alla temperatura di -110°C, il volume dell'aria si riduce del 45% rispetto alla temperatura ambiente, comportando l'inalazione di una quantità di ossigeno quasi doppia ad ogni atto respiratorio.

Per tutto il tempo di permanenza, i clienti vengono monitorati attraverso la finestra da un addetto al controllo, che può comunicare con gli stessi tramite microfono. Nella camera può essere addirittura riprodotta della musica, per rendere l'esperienza ancora più piacevole.

All'uscita da icelab, gli ospiti avvertiranno una piacevole sensazione di formicolio sulla pelle, una grande scarica di adrenalina e in poco tempo saranno pervasi da un senso di profondo rilassamento. 

Il freddo estremo della Cold Sauna induce uno stimolo intenso e di breve durata su quasi tutta la superficie del corpo. Tale stimolo, a sua volta, innesca una serie di reazioni benefiche attraverso il sistema nervoso, gli ormoni e il metabolismo.

 

E gli effetti non sono solo fisici, poiché la stimolazione da parte del freddo innesca anche un potente rilascio di endorfine quale massimo fattore di benessere. È meglio del cioccolato o del vino rosso, o di qualsiasi altra cosa che possa rappresentare il vostro piacere proibito!

crioterapia, spa, criosauna, icelab